vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Utilizzo dei Sirfidi come bioindicatori degli ambienti coltivati

Utilizzo dei Sirfidi come bioindicatori in ambienti agrari
Episyrphus balteatus (foto F. Santi).
Syrphus spp. (foto F. Santi).
Eristalis tenax (foto F. Santi).

 

utilizzo e validazione del sistema informatizzato SYRPH THE NET per valutare la qualità degli ambienti coltivati – sistematica dei Sirfidi con metodi morfologici e molecolari

Responsabile: Prof. Giovanni Burgio

Collaboratori: Antonio Masetti,  Daniele Sommaggio.

Pubblicazioni

  • Burgio G., Sommaggio D., 2007 - Syrphids as landscape bioindicators in Italian agroecosystems. Agriculture, Ecosystems and Environment, 120: 416-422.
  • Masetti A., Luchetti A., Sommaggio D., Burgio G., Mantovani B., 2006 - Phylogeny of Chrysotoxum species (Diptera: Syrphidae) inferred from morphological and molecular characters. Eur. J. Entomology, 103: 459-467.
  • Sommaggio D., Burgio G., 2004 – Hoverflies: indicators of sustainable farming and potential control of aphids. In: Pimentel D. (ed.), Encyclopedia of Pest Management. Marcel Dekker, Inc., New York, NY.