vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Chimica Agraria e Pedologia

L'area scientifica di Chimica Agraria e Pedologia è impegnata nello studio delle interazioni del sistema acqua-suolo-pianta dal punto di vista chimico, biochimico, fisiologico, biologico e pedologico negli ecosistemi agrari e forestali.

Le tematiche di ricerca che negli ultimi anni sono state sviluppate riguardano studi finalizzati all'ottimizzazione dell'impiego di fertilizzanti e ammendanti organici di nuova concezione, con particolare attenzione all'indagine sulle interazioni, i processi d'accumulo, la mobilizzazione, l'adsorbimento e l'assorbimento di specie chimiche endogene ed esogene, utili o dannose, in condizioni di stress, anche attraverso un approccio biotecnologico per migliorare la resa, la qualità dei prodotti e per preservare, migliorare e ripristinare la fertilità del suolo.

Fondamentali per la sicurezza ambientale e la salute umana sono gli studi riguardanti il destino di agrofarmaci e antibiotici ad uso zootecnico, la contaminazione chimica delle acque, dei sedimenti, dei suoli e dei relativi processi di depurazione. D'avanguardia in questo ambito sono le ricerche sul destino delle nanoparticelle nel sistema terrestre e sul loro potenziale rischio di trasferimento e di accumulo in organismi vegetali e animali, argomento fondamentale per lo studio della contaminazione della catena trofica.

Lo studio della genesi, evoluzione e classificazione del suolo costituisce un'attività scientifica indispensabile per la valutazione della vulnerabilità e conservazione della risorsa primaria suolo. Tale valutazione è condotta attraverso lo studio delle proprietà fisiche, chimiche, biochimiche e biologiche del suolo in relazione ai processi pedogenetici, alla dinamica della sostanza organica e degli elementi nutritivi e alle proprietà ecofisiologiche legate alla biodiversità microbica, tenendo conto anche dell'attuale contesto di global change.

In riferimento all’adozione di specifiche modalità della gestione del suolo, sono rilevanti anche gli studi sulla conservazione e protezione della qualità del suolo. In questo ambito sono importanti le applicazioni di specifici indicatori di qualità, in particolare di indici di tipo biologico-funzionali che abbinati a tecniche molecolari sembrano, al momento, essere tra gli strumenti migliori per verificare la qualità di questo bene primario.

Contatti

Area Chimica Agraria e Pedologia

II, III e V piano ala ovest

via Fanin, 40

40127 - Bologna

tel: +39 051 2096202

fax: +39 051 2096203